Ambrosini Angela

Angela Ambrosini vive in Umbria a Città di Castello e insegna spagnolo in un Liceo Linguistico della Toscana. Autrice di alcune recensioni e studi critici su autori spagnoli (tra cui “Fama e marginalità di Francisco Villaespesa: studio sull’ultimo modernista”, Guerra, Perugia, 1983), ha conseguito il Master in Traduzione Letteraria presso l’Università di Siena e al suo attivo ha traduzioni di poesia e prosa dallo spagnolo. Sua è la traduzione italiana del “Don Juan” di Gonzalo Torrente Ballester (Edizioni Jaca Book, 1985). Vincitrice e finalista in circa duecento concorsi di poesia e narrativa,  è inserita in vari studi critici e antologici di letteratura italiana contemporanea. Ha pubblicato il libro di racconti Semi di senape, MEF L’Autore Libri, 2007, e le sillogi poetiche Silentes anni, Tracce, 2006, Fragori di rotte, Tracce, 2008 (edita in quanto vincitrice del Concorso “Scriveredonna” 2007 presieduto da M. L. Spaziani) e Controcanto, prefazione di Alessandro Quasimodo, Edimond 2012 (silloge vincitrice del Premio “Città di Castello” 2011 presieduto da A. Quasimodo e premiata con pubblicazione editoriale; opera prima classificata nei concorsi Premio “Città di Mesagne” 2012, Premio “Viareggio-Carnevale”, CAPIT 2013, Premio “Terra d’Agavi” 2013, Premio “Franz Kafka Italia” 2013, seconda classificata al Premio “Firenze Capitale d’Europa” 2013, seconda classificata al Concorso “Mario Pannunzio” 2013, terza classificata al Premio “La Pania” 2013, Premio Speciale della Giuria  Premio “Voci- Città di Abano Terme” 2013, Premio Speciale al Premio “Città di Lerici” 2013, finalista al Premio “Alessandro Manzoni” 2013, Premio Speciale della Critica Premio “Frate Ilaro” 2013). In collaborazione con la Onlus per la promozione della salute mentale “Le fatiche di Ercole” ha pubblicato Storie dall’ombra, Città di Castello, 2011, la Agenda 2013, Ut imago poesis, Petruzzi Editore, 2012 e il calendario 2014 In limine, con poesie a commento di immagini del fotografo Enrico Milanesi. Ha presentato nel dicembre 2012 a Sansepolcro per Alessandro Quasimodo il libro di Maria Cumani, moglie di Salvatore Quasimodo, Il fuoco tra le dita. Ha partecipato alla Rassegna Internazionale dell’Editoria WorldBook di Cattolica nel dicembre 2102 con la presentazione di Controcanto e del succitato libro della Cumani e, nel dicembre 2013, con la presentazione di Semi di senape. Ha realizzato l’esposizione di poesie abbinate ai quadri del pittore MiDa (Massimo Dini): Ars gratia artis. Il colore delle parole, Città di Castello, settembre 2012, nell’ambito degli eventi collaterali al “Festival delle Nazioni” 2012 di Città di Castello. In collaborazione con il fotografo Fabio Sercia ha conseguito vari premi nelle Sezioni “Videopoesia” e “Poesia per l’immagine”.

Profilo letterario e opere presenti nei siti www.ilportaleculturale.it e in www.literary.it (dove è elencato il curriculum analitico dei riconoscimenti).


Premi

2° classificata
Libro edito di Poesia
2014

Opere

Controcanto
2014

Brani

Più profilo critico