Fruzzetti Angela Maria

Brani

Opere

Memorie di Adelina Guadagnucci
2014

Premi

Alla memoria dei luoghi
Trofeo Apuano “Elena Rizzolo”
2014

Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, giornalista pubblicista.
Ha interessi culturali e sociali volti allo studio e al recupero di storie, memorie e tradizioni locali.
Con La mia via per l’Istituto Pedroni – Memorie di Adelina Guadagnacci La spezia 2001, ha meritato la targa di “cronista delle memorie”. Adele Guadagnacci è simbolo di Pace.
Ha pubblicato inoltre: Il silenzio della Tambura – Poesie Firenze 2006. Il libro è dedicato alle cave apuane, agli “uomini nel marmo” e racconta in versi le straordinarietà del nostro territorio, anche in forma di metafore.
La terza edizione è in ristampa.
Maria ha detto di sì – le donne si raccontano (con R. Lazzini) La Spezia 2007; il volume è dedicato alle donne dei borghi delle Apuane massesi e coglie un secolo di tradizioni, costumi, vita sociale, aneddoti che, invevitabilmente, si intrecciano con la prima e la seconda guerra mondiale. Una passeggiata nei paesi montani per una chiacchierata cordiale con le donne che hanno voluto aprire la porta del loro cuore.
L’amore tra le Apuane e il Mare (curato con Rina Gambini) La Spezia, 2008. Libro di poeti locali.
Pagine da non dimenticare – Massa ricorda La Spezia 2008; una memoria importante, unica, dell’eccidio nazifascita del 13 giugno 1944 a Forno, attraverso lo sguardo femminile. Le donne intervistate ricostruiscono il giorno della strage attraverso il loro vissuto.
I giovani raccontano. Premio Maresciallo Ciro Siciliano, Forno 13 giugno 1944 (curato con Sara Chiara Strenta) Firenze 2010; il libro raccoglie i lavori sulla MEMORIA eseguti dagli studenti che hanno partecipato al premio.
Le donne della memoria. La memoria delle donne – Racconti, testimonianze e narrazioni del Cotonificio ligure di Forno, Massa 2011; attraverso queste pagine si ha modo di conoscere la vita nella fabbrica. Le ultime filatrici raccontano le loro giornate trascorse ai macchinari e attraverso i loro gesti, le loro parole, fanno rivivere la ex filanda di Forno. Il lavoro è arricchito di un dvd con video con video interviste.
La casa socialista di Forno: la storia la memoria (con Massimo Micelucchi) Massa 2012; il libro è stato realizzato in occasione del centenario della Casa Socialista di Forno, su progetto di Angela Maria Fruzzetti. Anche in questo caso, si percorre un secolo di storia: dalla posa della prima pietra ai giorni nostri. Molte le testimonianze di donne che in quella Casa hanno vissuto i vari passaggi storici.
Non dire a niente a nessuno Grosseto 2012. E’ un libro di memorie diverse, con storie di donne che denunciano episodi di maltrattamenti, soprusi, violenze a 360°. Un libro forte, che fa riflettere sulla condizione femminile.

Fondatrice del premio letterario “Mareciallo Ciro Siciliano Pace Giustizia Libertà Democrazia Forno 13 Giugno 1944”, concorso per le scuole volto al recupero di memorie sullo sfondo della Resistenza Apuana.
Il 1° Maggio 2012 è stata insignita dello Spino Fiorito d’Oro per i meriti di giornalista che si occupa di cultura, tradizioni, storia e memoria.