Sassetto Francesco

Opere

Ad un casello impreciso
2011

Premi

3° classificato
Libro edito di Poesia
2011

Francesco Sassetto risiede a Venezia dove è nato nel 1961. Si è laureato in Lettere nel 1987 presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia con una tesi diretta dal prof. Aldo Maria Costantini, ordinario di Filologia Dantesca, sul commento trecentesco di Francesco da Buti alla Commedia dantesca, pubblicata nel 1993 dall’editore Il Cardo di Venezia con il titolo La biblioteca di Francesco da Buti interprete di Dante. Ha conseguito nel 1998 il titolo di dottore di ricerca in “Filologia e Tecniche dell’Interpretazione”, discutendo una tesi sulla circolazione delle opere di Dante nel Quattrocento italiano, con il tutoraggio del prof. Gian Carlo Alessio, ordinario di Filologia Medievale e Umanistica presso la medesima Università.

Insegna Lettere nella Scuola Media “Ugo Foscolo” di Preganziol (Treviso).

Ha coltivato fin dalla giovinezza l’amore per la poesia, scrivendo componimenti in  lingua e in dialetto veneziano che ha iniziato dal 1995 a presentare in concorsi di poesia con esiti lusinghieri, ricevendo premi e segnalazioni.

Ha partecipato a varie Presentazioni, Incontri e pubbliche letture di poesie. Suoi testi sono presenti in numerose Antologie e Riviste ed ha pubblicato nel 2004, con la Casa Editrice Montedit di Milano, la silloge di liriche in lingua e in dialetto veneziano,  Da solo e in silenzio, con una Prefazione di Bruno Rosada.

È stata da poco pubblicata, nel dicembre 2011, da Valentina Editrice di Padova, una seconda raccolta di poesie in lingua italiana, intitolata Ad un casello impreciso, con una Prefazione di Stefano Valentini, critico letterario e direttore della rivista “La Nuova Tribuna Letteraria”.