Silveto Adolfo

Nato a Napoli, risiede a Boscotrecase. Ex funzionario del Ministero Per i beni e le Attività Culturali, ha lavorato a Firenze (Galleria degli Uffizi) all’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli , al Museo Archeologico di Napoli e alla Soprintendenza Archeologica di Pompei.
Ha pubblicato alcuni volumi di poesie (Gli Anni dell’Ossimoro; Le radici del Sole; Nemmeno Una Rabbia; Il Cuore allo Specchio ; Il Quesito del Dio ignoto ecc .una raccolta di racconti E due romanzi.
Ha al suo attivo più di seicento riconoscimenti in concorsi di poesia, dei quali più della metà sono stati primi premi( Rhegium Julii ; Aeclanum; Penisola Sorrentina; Raffaele Viviani; Città di Formia; Città di Porto Recanati ; La Gorgone d’oro; Città di Quarrata;Città di Sant’Anastasia; Anni d’argento di Guardiagrele; Memorial Melania Rea;Premio Amicizia Restivo;Il Giardino Incantato ; Il Litorale di Massa ; “Va pensiero” di Parma; Tra Secchia e Panaro di Modena ecc

Nell’ambito di questi concorsi ha vinto diverse volte la Medaglia del Presidente della Repubblica.
E’ inserito in molte prestigiose antologie.


Premi

3° classificato
Poesia Singola
2019

2° classificato
Poesia Singola
2015

1° classificato
Poesia Singola
2013

4° classificato
Poesia Singola
2011

Opere

Poesia
2019

E Borges cantava
2013

Iqbal Masih
2011

Brani

Più profilo critico